140x140

via Nicola Zabaglia 14

00153 Roma (RM)

Metro B Piramide | mappa

e-mail:info@gaycenter.it
140x140

Sparo' ad una trans ed accoltello' una donna nigeriana: il piromane era in liberta'

Il piromane Romano Mancini, arrestato per aver piazzato alcuni ordigni nella pineta di Castel Fusano a Roma, era in libertà nonostante nel 2005 avesse sfigurato una donna trans usando un fucile a canne mozze, mentre nel 2007 aveva violentato e colpito con tredici coltellate una donna nigeriana.


<<Restiamo sorpresi di come un assassino come Mancini possa girare liberamente tra le nostre strade. Un chiaro segnale che è necessario intensificare un piano contro la sicurezza che tuteli tutti noi, a partire da chi più è soggetto ad omofobia, transfobia e xenofobia. In particolare, si rende necessaria sempre di più l´estensione della legge Mancino, che tutela le minoranze, anche per le persone lesbiche, gay e trans.

Se il Mancini fosse stato processato due volte con gli aggravanti della legge previsti per i reati di odio contro le minoranze forse oggi sarebbe stato ancora in carcere.>> le parole di Fabrizio Marrazzo, portavoce del Gay Center.



 

via Nicola Zabaglia 14

00153 Roma (RM)

Metro B Piramide | mappa

e-mail:info@gaycenter.it