140x140

via Nicola Zabaglia 14

00153 Roma (RM)

Metro B Piramide | mappa

e-mail:info@gaycenter.it
140x140

Le vostre voci…in chat: Gay Help Line si sposta su Speakly.

13-3-2020

Gay Help Line non chiude. Né sospensioni né riduzioni…ci spostiamo sulla chat.
In tempi duri, di ritiro e chiusura, di salvezze imposte e convivenze inevitabili, una voce dall’altra parte del telefono è l’appiglio per riuscire a stare a galla. Salire in superficie, respirare profondamente, accumulare il fiato necessario per affrontare l’apnea.
“Pronto Gay Help Line… dimmi pure!”, innumerevoli volte. Dall’altra parte una voce "viene fuori", abbandona il silenzio e si definisce. Dice che esiste e si racconta; parla di sé, di quello che gli accade, di quanto è difficile, del fatto che avrebbe bisogno di aiuto… “Grazie, anche solo di avermi fatto parlare. Già mi sento meglio”.
In questi ultimi giorni, in moltissimi si sono raccontati così agli operatori Gay Help Line: “Vedi, io sono già abituat* a tenermi tutto dentro. Ma ora che non posso uscire di casa la pressione è fortissima. Vorrei solo non essere qui.” Quattordici, ventidue, cinquanta, settanta anni. Lesbiche, gay, bisessuali, trans. Figli adolescenti, figli adulti, genitori, compagni.
Cosa succede se la casa, la famiglia, gli affetti non fanno da scudo? Se il vento della paura penetra le pareti…e l’unica scelta percorribile è quella di nascondere se stessi?
Che ironia: per esistere, le persone lgbt devono imparare a combattere ogni giorno il nascondimento. Devono conquistare spazi di libertà sempre più ampi, per abbattere confini imposti.
Se ora nascondersi è un obbligo, cosa resta?
Gay Help Line, dunque, non chiude.
Sospendiamo la linea e portiamo le vostre voci e i vostri racconti in chat. Sarà la nostra piazza, libera e aperta. Ci si trova lì, senza paura.

 

Alessandra Rossi - Referente Operativa Gay Help Line

 


 

via Nicola Zabaglia 14

00153 Roma (RM)

Metro B Piramide | mappa

e-mail:info@gaycenter.it