OMOFOBIA: SOS DEL GAY CENTER. CHIUDE LA CASA FAMIGLIA REFUGE LGBT

OMOFOBIA: SOS DEL GAY CENTER. CHIUDE LA CASA FAMIGLIA REFUGE LGBT

Purtroppo dobbiamo comunicarvi una brutta notizia: dal 30 maggio la casa famiglia Refuge LGBT rischia di chiudere, e di non poter continuare a sostenere le vittime che chiedono aiuto.

Questo non è il momento delle polemiche, ma abbiamo a cuore il proseguo del servizio. L’urgenza, adesso, è quella di riuscire ad aiutare gli otto ragazzi che abbiamo in carico consentendo la prosecuzione del progetto.

Abbiamo attivato un unico canale di raccolta fondi per donare un futuro a questi ragazzi, evitando di lasciarli senza una casa dove vivere temporaneamente. Aiutaci contro questa corsa contro il tempo, Refuge LGBT ha bisogno di te: http://gaycenter.it/refuge


.

oppure

IBAN: IT56J0306909606100000006189

intestato a Gay Center / Gay Help Line

causale: Refuge LGBT

 

Cosa è Refuge LGBT? Refuge LGBT la prima casa di accoglienza temporanea per persone LGBT vittime di omofobia e transfobia in famiglia, che ospita contemporaneamente 8 ragazze e ragazzi.Giovani vittime di omotransfobia, che hanno subito violenza e sono stati abbandonati dalle proprie famiglie, ma che stanno cercando con fatica a rialzarsi. Ognuno si sta impegnando nella ricerca del lavoro, con grandi sforzi tutti stanno completando la loro formazione: uno di loro a giugno dovrà sostenere l’esame di maturità.

Cosa stanno vivendo i ragazzi? Il trauma del rifiuto e dell’abbandono di cui questi giovani hanno già fatto esperienza non dovrebbe, per nessun motivo essere reiterato: nessun ragazzo dovrebbe essere messo nelle condizioni di temere per la propria accoglienza , di vedere davanti a sè una situazione precaria e insicura

Perche vi chiediamo supporto? Per il futuro degli 8 ragazze e ragazzi attualmente ospiti della struttura, che hanno tra i 18 ed i 23 anni e che provengono da differenti regioni come Veneto, Campania, Lazio ed Abruzzo. Ragazzi che avevamo accolto proprio perché tra i tanti casi segnalati al servizio di Gay Help Line 800 713 713. Giovani particolarmente vulnerabili, esposti alle violenze familiari e senza alcuna alternativa di ospitalità e di sostegno.

Parliamo di ragazzi che sono stati rifiutati, segregati e picchiati dai familiari, che si sono trovati fuori casa all’improvviso senza neanche una borsa o un effetto personale.

Aiutaci contro questa corsa contro il tempo, Refuge LGBT ha bisogno di te: http://gaycenter.it/refuge

DONA ORA – CLICCA QUI



.

IBAN: IT56J0306909606100000006189

intestato a Gay Center / Gay Help Line

causale: Refuge LGBT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto